In questo ore si rincorrono le voci di un possibile arrivo alla Juventus di Adrien Rabiot, svincolato dal PSG a causa di incomprensioni a livello caratteriale e della difficoltà di trattare, per la società parigina, con la madre/agente. Al netto di questa considerazione ed attestandoci su una valutazione tecnica, possiamo solo dire che siamo davanti, potenzialmente, ad un fenomeno. 

Mi permetto di riportare le dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa da uno che il ragazzo lo conosce bene per averci giocato insieme, Gianluigi Buffon, uno che di campioni certamente se ne intende: “Rabiot è incredibile, fortissimo. E anche un ragazzo perbene e un ottimo compagno di squadra, le tempeste mediatiche che l’hanno visto protagonista non so proprio da cosa dipendano. Quello che ho conosciuto io è un fuoriclasse, un mix fantastico: ha la forza fisica di Pogba, è un autentico armadio, la personalità nel gioco di Vidal e potenzialmente il dinamismo e la capacità di inserimento di Marchisio. Deve migliorare i tempi di ingresso nell’area avversaria, può diventare uno da dieci gol campionato”. Anche Alessandro Canovi, noto procuratore ed agente Fifa, ha avuto parole di elogio: “Chiunque lo prende, farà l'affare della vita. Scelta scellerata del Psg, che poi dopo non averlo più schierato ne ha pagato le conseguenze. E' un giocatore enorme”.

 Condividiamo queste due tesi e ci auguriamo che Paratici riesca a mettere a segno questo colpo eccezionale. Adrien ha solo 24 anni, ampi margini di miglioramento, per le movenze i riccioli e la classe cristallina ricorda a tratti Michel Platini. Una duttilità che lo porta a poter essere schierato nei tre di centrocampo sia nella posizione defilata a sinistra, accanto a Pjanic, sia in posizione centrale, come ideale sostituto del bosniaco. Un elemento eccezionale capace di alzare il livello tecnico di una squadra già fortissima, oltre che un eccezionale investimento per i prossimi dieci anni. 

 

 

Pin It

Altri compagni di viaggio


  • In questo ore si rincorrono le voci di un possibile arrivo alla Juventus di Adrien Rabiot, svincolato dal PSG a causa di incomprensioni a livello caratteriale e della difficoltà di trattare, per la società parigina, con la madre/agente. Al netto di questa considerazione ed attestandoci su una valutazione tecnica, possiamo solo dire che siamo davanti, potenzialmente, ad un fenomeno. 

  • Le illazioni e le fantasie lasciano spazio, finalmente, alla logica ed al ragionamento. Ecco il colpo a sorpresa di Andrea Agnelli

  • di Antonio Maglio - Coordinatore Articolo Uno Galatone