Renzi ha fatto cose pessime, ma una cosa buona gli va riconosciuta: aver fatto crescere di 80 euro mensili le buste paga più povere. Questo Governo, dovendo pagare qualche cambiale elettorale al suo elettorato, i soldi per la flat tax che agevola la tassazione dei possessori di redditi più alti, devono essere trovati da qualche parte. Dove? Rottamando gli 80 euro.

di ANTONIO FASANO, Medico infettivologo

 

Sono un medico infettivologo da circa 25 anni e medico da 30 e nella mia carriera ne ho viste di cotte e di crude.

di Dori Mengoli - Assessore Comune di Soleto - 

 A Soleto Don Antonio Coluccia " Il Prete degli ultimi che vive sotto scorta" incontrerà i giovani studenti dell'istituto comprensivo "Falcone e Borsellino" affrontando il tema "Legalità e territorio”. Lunedì 19 marzo 2018, ore 16.00 Aula Magna Scuola secondaria I grado via Isonzo -  Soleto (Lecce) Info: 0836 663133 - 3346792251  

Di Monica Viva e Tommaso Aniello 

Nella stucchevole vicenda dei finti bonifici dei #pentacilatroni, emerge la totale inconsistenza etica di una pseudo classe dirigente che, partorita in piazza nel vaffanculo day e cresciuta con i processi mediatici alla kasta, si è consacrata sull'altare di una superiorità morale finalizzata a lisciare il pelo dell'antipolitica, strizzando l'occhio alla pancia di un vasto elettorato populista ed ignorante (si, esiste anche un ceto medio riflessivo che vota i grillini, ma lo zoccolo duro è quell'altro li).

Altri compagni di viaggio

  • di ANNA STARITA

    Ho evitato nelle ultime settimane di scrivere di Liberi e Uguali perché non credo che tale dibattito interessi sul serio alle persone. Ho letto, in compenso, numerosi articoli e botta e risposta tramite social e blog. Mi sembra tutto così surreale che ho bisogno di esprimere i miei dubbi, sperando possano essere spunti di riflessione per l'assemblea del 24 novembre.

  • Quello che si prefigge l’articolo è di fornire un punto di vista. Ho provato ad estrapolare e sintetizzare un ragionamento esposto in una lunga intervista di qualche settimana fa (non vi dirò a chi, lo capirete leggendo).  

  • di ALESSANDRA BOCCARCO, Coordinatrice Art.1 MDP LeU Nardò

     

    Organi di informazione riferiscono che il Comune di Nardò ha venduto la propria quota della farmacia comunale, per un importo che si aggira intorno ai 650 mila euro, ad una società privata di Galatina.